Rudyard il Magus e la leggenda di Astheria

Le sette vite del gatto della signora Arnaud

domenica 4 dicembre 2016

NATURA E COMPOSIZIONE DELL'ESSERE UMANO. SUA TRIPLICE ESSENZA

Lo scritto di oggi ci consente di entrare nel "vivo" dell'Argomento. Anche qui, però, dobbiamo basarci su alcuni Corollari che, soli, ci permetteranno di addentrarci nella Materia in trattazione.
Come ebbi a precisare in un mio post di qualche anno addietro, la Vera  spiegazione di tutto, si può riscontrare solo nello studio della Grande Piramide. Il Sapere in essa racchiuso, squarcia i veli su qualsiasi Mistero dell'Universo.
Nel post cui ho fatto riferimento, mi soffermavo su una riflessione che caratterizza la parte basilare su cui si fonda lo studio dell'intera Struttura.
Se, per un momento, studiamo la Figura Geometrica della Piramide, non possiamo non notare  alcuni particolari assai rilevanti. Ciò non solo nella semplice "allegoria", ma soprattutto per la validità dei Concetti di Conoscenza Sacra, in essa contenuti e per il suo Valore Assoluto o addirittura Universale.
La base della Piramide è costituita da un quadrato. Su ciascun lato della base, poggia un Triangolo. Riflettiamo su questa struttura geometricamente perfetta.
  • Il quadrato, oltre a tutto il resto, di cui parleremo al momento giusto, indica chiaramente il Numero 4. Al di là del Significato intrinseco, nella Numerologia Sacra e pertanto nella Kabbala di tale numero, nella fattispecie il primo significato che assume è il seguente: Tutto ciò che è Sopra (la base) si fonda su un Sistema che qui sulla Terra (come in altri Sistemi), si realizza attraverso la Materia.  La materia (organica) da cui scaturisce la Vita così per come noi la conosciamo, appunto sulla Terra. Il Numero 4, in questo caso sta ad indicare che quattro sono le molecole organiche alla radice della Vita che Biologicamente ci riguarda H, O, C e N (Idrogeno, Ossigeno, Carbonio ed Azoto). questi quattro elementi, combinati tra di loro, sono alla base della costituzione degli Aminoacidi, i quali, a loro volta sono precursori della formazione delle Proteine e quindi della Vita Oganica Complessa. Da tale Struttura si sono originati organismi sempre più  organizzati e biologicamente evoluti, fino ad arrivare ai mammiferi ed all'Uomo. Tale Struttura, dicevamo è sormontata da 1 triangolo per ogni lato
  • Il Triangolo è rinomatamente il Simbolo Corrispondente al Mondo Superiore (Trinità, Spiritualità, ecc.). Diciamo in questa fase, per semplificare, che questa Figura Geometrica, sempre ed in qualsiasi Tradizione Magico - Religiosa, ha rappresentato  Lo Spirito nella sua Triplice manifestazione. Da tutto ciò si evince che nel nostro Sistema, LoSpirito (Triangolo  o numero 3) feconda la Materia (Organica) e da tale fenomeno, nasce la Vita sul nonstro Pianeta. I triangoli sono 4, uno per ciascun lato, in quanto ognuno di essi appartenente alle Dimensioni Parallele. Appunto 4.
  • Riassumendo: Lo Spirito feconda la Materia e nasce la Vita. Questo postulato è in realtà la Radice del Mistero della Composizione e della Struttura dell'Essere Umano. Ci rifacciamo qui, come spesso dovuto, alla Legge delle Analogie di Ermete Trimegistro, in  ralazione al Rapporto diretto tra Macro e Micro Cosmo.
Se è vera (e lo è in Assoluto) la Legge del Tre volte Maestro, ci sarà facile approfondire qual è la Vera e Reale Struttura dell'Essere Umano nella sua Triplice Composizione: Io - Spirito -  Anima.
L'Io, sta allo Spirito, come lo Spirito sta all'Anima. Sono ciascuno il contenitore dell'altro, con una sorta di "concentrazione" della Materia che li compone, in chiave chiaramente evolutiva a salire e sempre di tipo più "volatile". 
Il corpo contiene lo Spirito Che a sua volta contiene l'Anima.
A questo punto bisogna abbandonare la tradizionale forma di scetticismo o peggio di superstizione, tenendo presente che i tre termini (Io, Spirito ed Anima) assumono un significato certamente al di fuori del "luogo comune", per cui vanno interpretati per quello che ralmente sono nella loro natura e significato. Su una cosa mi posso impegnare: il Lettore avrà m odo di conoscere, alla fine della mia trattazione, che di teorico o semplicemente allegorico, nelle mie parole c'è ben poco. Dimostrerò con rigidità di Logica Scientifica, e chi mi seguirà potrà constatarlo direttamente in termini (anche se la parola è inappropriata) pratici, che il risultato sarà la capacità di applicare il tutto in Operatività Tangibile e dai risultati non solo inoppugnabili (per esecutività) ma soprattutto strabilianti!
Quanti (e sono molti) mi stanno seguendo, a questo punto dovrebbero seguire questo mio consiglio. Prima di proseguire, rileggete con calma, cortesemente, questi miei tre ultimi scritti dall'inizio, senza interruzione. Tra qualche giorno, proseguirò scendendo sempre più nei dettagli di quanto andremo alla fine, assieme, ad affrontare.
E.L.K.










giovedì 1 dicembre 2016

PRIMO PASSO - CONSIDERAZIONI E RIFLESSIONI DI BASE

Con questo scritto intendo proseguire per il Percorso preannunciato nel precedente Post.
 
Prima di entrare direttamente nell'Argomento "Immortalità", ci dobbiamo soffermare su alcune riflessioni che assolutamente bisogna considerare come postulati e/o corollari di base, per poter riflettere in maniera adeguata e senza equivoci di alcun genere.

Partiamo dal presupposto che tutti coloro che si considerano come appartenenti a quella categoria di uomini che si basano sul materialismo, negando l'esistenza di un' Entità Assoluta che Governa gli Equilibri dell' Universo e da cui siamo stati "generati", sono dei folli che si aggrappano ad assurdità, perfino negate dalla Scienza Empirica dei nostri tempi (il che è quanto dire...!). 
Ritorniamo per un momento nel Passato più remoto. Non potremo fare a meno di notare, che da sempre l'Essere Umano si è dedicato allo studio  dell'Ultrasensibile, con una costante ed assidua Ricerca sul problema dell'Aldilà e della Prosecuzione della Vita oltre la morte. Migliaia di generazioni di Filosofi, Sapienti, Sacerdoti Iniziati, ecc. fin dalla notte dei Tempi, hanno dedicato le loro Esistenze per arrivare non solo a Conoscere, ma addirittura a squarciare il Velo di quella barriera che si è sempre (almeno nell'apparenza) infrapposta tra la Vita e la Morte. Alcuni addiritttura stabilendo dei veri e propri "contatti" con le due Realtà  che per altro si intersecano molto più di quanto si possa immaginare.
A questo punto, è facile porsi una domanda: possibile che Socrate, Platone, Pitagora, i Sacerdoti Esseni, il Rabbi di Nazareth e via dicendo, fossero tutti degli ignoranti, esaltati che si sono avviati su un percorso follemente fantastico, basato sul nulla e sull'ignoranza? Personalmente non mi viene da credere che questi Illuminati, che per le loro Teorie e Conoscenze si sono guadagnati già in partenza la più lementare forma di Immortalità, esistendo oggi (nella mente di posteri), per Insegnamenti e Tradizione, ancora più vivi e forti del loro stesso tempo, fossero tutti una masnada di idioti, o peggio, mistificatori della Verità a discapito di poveri innocenti ed ignoranti?
 Mi pare estremamente riduttiva ed oltremodo presuntuosa, questa visione. Forse, se oggi come oggi la gente si soffermasse il tempo necessario per riflettere sui loro Insegnamenti, sforzandosi di "capire", invece di giudicare senza nulla conoscere, probabilmente l' Umanità non si troverebbe sul fondo di quel baratro in cui è inesorabilmente caduta e da cui probabilmente non riuscirà più a venire fuori. Ai nostri tempi vige il "tuttismo" tutti sanno tutto di qualsiasi argomento (almeno credono) e poi se gli chiedi chi era Giulio Cesare o Napoleone Bonaparte, ti rispondono che da qualche parte devono pur averne sentito parlare, ma che non rammentano niente di rilevante in proprosito....!!!
Ebbene, questa è vera follia. Null'altro! Costoro si atteggiano ad "opinionisti" giudicando a destra ed a manca tutto e tutti e "disquisizionando de lo più e de lo meno", col sostenere teorie basate sul nulla e sull'ignoranza più assoluta. 
Io, umile servitore della gleba, mi prostro al cospetto di quei Grandi che hanno rappresentato e rappresentano ancor oggi le vere pietre miliari della Storia dell'Evoluzione del Genere Umano. Io nulla presumo e spero sempre e solo di poter apprendere, fino a quando,appunto, non sarò chiamato ad attraversare la Soglia. Momento al quale nessuno di noi può sottrarsi e che pertanto anch'io dovrò affrontare. Ancora oggi, quando posso leggere di tali Fari dell'Umanità, mi beo di potermi abbeverare a Fonti inesauribili di Sapere Infinito. 

Ciò premesso, devo invitare il lettore che mi sta seguendo a riflettere su altri dettagli. Uno Scienziato come Lavoisier, tra le tante affermazioni, ebbe ad enunciare un teorema, molto noto, ma secondo il mio umile parere, poco approfondito nei suoi reali contenuti. Nell'enunciazione della Legge della Conservazione della Massa, Egli affermava: "Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma".
Ebbene Nessuna Legge, se non forse quella enunciata dal Tre Volte Maestro Ermete, è riuscita ad interpretare meglio quella che è da considerare la vera Legge Universale che governa a tutti il Livelli.
Tale Legge deve e non può essere diversamente, applicata anche alla Materia (umana). 
Di noi, anche a livello organico, nulla si distrugge, ma solo si trasforma. La putrefazione è in sostanza, null'altro che una "trasformazione". Ora, se per un solo istante considerassimo che se tanto si verifica ai livelli più bassi (materia), lo stesso non potrebbe non verificarsi a livelli più Alti, ovvero ai livelli in cui la Materia si volatilizza, per Evoluzione. Non dimentichiamo un altro fenomeno della fisica. La sublimazione. Il passaggio, cioè da uno stato solido a quello aeriforme senza passare per lo stato di mezzo (liquido). Ebbene, anche questa analogia  meramente scientifica, dovrebbe inviatare chiunque a riflettere in maniera assai approfondita sull'argomento. La legge delle Analogie tra Micro e Macro Cosmo (appunto di Ermete), appare così molto più valida  e concreta di quanto si possa minimamente immaginare. 
Invito caldamente il Lettore a soffermarsi su tali riflessioni, perché questa è la base di partenza su cui si fonda tutto ciò che tratterò. IL CONCETTO FONDAMENTALE E' UNO ED UNO SOLTANTO: L'EVOLUZIONE NON PUO' ASSOLUTAMENTE PRESCINDERE DAL CONCETTO DI TRASFORMAZIONE. NON PUO' FINIRE CIO' CHE NON E' MAI INIZIATO! PUO' SOLTANTO TRASFORMARSI. 
Nel prossimo scritto tratterò quale l'Essenza dell'essere Umano e la sua Composizione Organica, Spirituale, Animica e, interpretate bene, Divina.







venerdì 25 novembre 2016

L'IMMORTALITA' E' INTRINSECA ALL'UOMO. BASTA CERCARLA


Per tutti coloro che mi hanno seguito fino adesso e che continuano a seguirmi, comunico che inizierò a scrivere di Argomentazioni estremamente Importanti: ho la ferma intenzione di lasciare il mio "Testamento Spirituale della Conoscenza". Almeno spero di riuscirci (per tempo), in quanto, essendo la Materia estremamente vasta, non vorrei finire i miei giorni, prima di concludere questo mio Progetto, indirizzato a Quanti  hanno scelto di leggere i contenuto del mio Blog.
C'è però, la necessità che Coloro i quali hanno la Volontà di "ereditare" ciò che ho intenzione di Trasmettere, mi pongano le domande che necessariamente scaturiranno dalle affermazioni che farò dalle Argomentazioni che porterò all'attenzione del Lettore. 
Sarò lieto di rispondere (spero e credo, in maniera totalmente esaustiva ed esplicativa) quesito per quesito. Ciò è importante, in quanto alla fine del mio scritto, prometto (e non certo prometto a vuoto, come sa bene chi mi conosce) certamente chi avrà avuto la pazienza e la costanza di seguirmi attentamente, non riceverà un piccolo conforto, bensì la certezza di ottenere la vera prima forma di Immortalità concessa all'Uomo. Non sono presuntuoso nel fare questa affermazione. Il Sapere non può essere oltraggiato falsando la  Verità. All'attento Lettore il Risultato Finale non sfuggirà di certo. Conosco l'Arte di bastare a me stesso e non ho, nulla chiedendo in cambio, alcuna necessità di creare false illusioni nei mie Interlocutori. So quel che dico. Nei prossimi giorni inizierò a scrivere, quanto fin qui affermato. E.L.K. 

venerdì 5 agosto 2016

TERZA PARTE - PROSECUZIONE

RIPORTO IL TESTO DI UN MESSAGGIO TRASMESSO DA  DA Monique Mathieu, A TESTIMONIANZA DEI QUANTO DETTO IN PRECEDENZA. CHI HA ORECCHIE PER INTENDERE INTENDA.

"State vivendo un periodo molto particolare del pianeta Terra, un periodo in cui due forze gigantesche si affrontano. Poco tempo fa esse erano sopra le vostre teste, e adesso hanno preso corpo nella materia. Questo significa che troverete vicino a voi, tra i vostri conoscenti o in generale, delle persone che avranno il cuore sempre più aperto e saranno sempre più consapevoli della fraternità, del servizio, del dono di sé, dell’abnegazione e dell’Amore.
Allo stesso tempo, conoscerete e potrete anche incontrare delle persone che si trovano totalmente all’opposto. Cosa significa «essere all’ opposto»? Significa che sono completamente all’opposto della Luce? Diremo solo che non sono ancora state illuminate dalla Luce. In qualche modo, è una scelta che può essere stata presa molto prima della loro incarnazione.
Attualmente, il vostro mondo e ognuno di voi purifica la legge di causa effetto. Le persone, chiunque siano e a qualunque cosa abbiano potuto partecipare, che sia alla colonizzazione dell’America, alle guerre di religione che si sono verificate in alcune nazioni dal vortice inferiore, oppure se prendono parte a ciò che succede attualmente in Europa e nel mondo, vivono la purificazione della legge di causa effetto.
Il vostro mondo, proprio come voi, si dirige verso una immensa trasformazione. Prima di poter approdare sull’ altra riva dove la fraternità unirà finalmente le persone, dovrete percorrere ancora per un po’ questo stretto passaggio, ma vedete il ponte che vi conduce sull’altra sponda.
Alcuni di voi avranno voglia di correre, di attraversare questo ponte e dire: “finalmente sono sull’altra riva”, tuttavia alcune forze vi trattengono ancora. Tali forze possono essere la paura, il dubbio, la mancanza di fiducia o la paura verso l’ignoto, questo ignoto che molti esseri umani temono molto ma che sarà presto conosciuto da tutti.
Figli della Terra, state vivendo la fine del ciclo oscuro. La sua durata dipenderà dalla coscienza degli esseri umani, dal loro reale desiderio di cambiare, di trasformarsi, dal loro reale desiderio di troncare con tutto ciò che non li conduce verso la Luce, con tutto ciò che hanno vissuto nel passato che può essere stato difficile o meno difficile ma che li imprigiona ancora, un passato che può essere individuale o quello della loro nazione, o semplicemente quello del pianeta Terra con le sue molteplici civiltà che sono nate e che sono state distrutte, per poi essere ricostruite sempre meglio ogni volta.
Avete una visione molto limitata, a volte poco chiara, rispetto a tutti gli avvenimenti che succedono in voi e intorno a voi! Avete dei momenti di grande fragilità, dei momenti di grande forza e dovete cercare di mantenere l’equilibrio.
Come mantenere questo equilibrio? Quando vi sentite invadere da un’energia di tristezza, di dubbio, di fatica, dite semplicemente: «No! Questa energia non entrerà in me e non mi dominerà, nemmeno per un istante”! Cercate di proiettarvi verso ciò che c’è di più bello in voi e intorno a voi.
È un lavoro difficile, perché è risaputo che l’essere umano, quando si trova in una vibrazione bassa, non ha sempre la forza e la volontà di compiere un lavoro personale per far risalire la propria frequenza vibratoria. Egli si lascia trascinare da questa corrente inferiore, ma se si allontana subito da questa corrente inferiore, per lui è molto più facile eliminare questa situazione sgradevole, questa destabilizzazione.
Non dovete lasciare che certe energie (tristezza, dubbio, stanchezza, ecc.) si installino in voi, perché una volta che si sono installate è un po’ più difficile estirparle.
Certamente potete chiamare noi, ma quando siete sottoposti a queste vibrazioni, a queste energie, non sempre avete il riflesso di farlo e di chiedere aiuto a ciò che siete realmente.
Figli della Terra, adesso bisogna crescere, è necessario riuscire a non essere più in dualità con voi stessi e con coloro che vi circondano! Occorre che riusciate a comprendere che la dualità interiore e la dualità con gli altri nutre delle forze che non devono assolutamente essere nutrite. Non ne siete ancora consapevoli, dite che non state bene ed elencate i vostri piccoli problemi; così facendo, senza rendervene conto, date purtroppo del potere a ciò che non deve averne!
Il vostro mondo è cambiato moltissime volte. Voi state vivendo l’ultimo ciclo, il ciclo oscuro che vi condurrà inevitabilmente verso l’età della Luce e dell’Amore, questo periodo che molti esseri umani sentono nel più profondo del loro cuore. Tuttavia, prima di essere nella Luce, non solo occorre trascendere l’ombra che si trova in ciascuno di voi, ma occorre che la maggior parte dell’umanità si svegli alla fraternità e all’Amore”.

giovedì 7 luglio 2016

I PRIMI SEGNALI

A DIMOSTRAZIONE DI QUANTO AFFERMATO FINO AL MOMENTO, RIPORTO UNA DICHIARAZIONE UFFICIALE DI JUNKER NEL DISCORSO TENUTO AL PARLAMENTO EUROPEO NELLA SEDUTA DEL 28 GIUGNO 2016. NON COMMENTO VOLUTAMENTE, LASCIANDO A CHI MI SEGUE LA POSSIBILITÀ' DI VALUTARE IL SENSO DEL TUTTO.
RIPORTO DI SEGUITO L'INDIRIZZO DEL LINK IN CUI SI TROVA IL SITO CHE CONSENTE DI  ASCOLTARE DIRETTAMENTE DALLA VOCE DI JUNKER QUALCOSA CHE RITENGO SIA DI NOTEVOLE VALORE, PER FAR COMPRENDERE COME, QUEI CAMBIAMENTI AI QUALI AVEVO FATTO RIFERIMENTO, SIANO EFFETTIVAMENTE IN CORSO. BUON ASCOLTO E BUONE RIFLESSIONI...!!!!
SOTTOLINEO, PER CHI NON PARLA LA LINGUA FRANCESE, CHE HO ESEGUITO PERSONALMENTE LA SCANNERIZZAZIONE DEL MOVIMENTO DELLE LABBRA DI JUNKER, DURANTE IL DISCORSO, E POSSO GARANTIRE CHE QUESTO CORRISPONDE ESATTAMENTE ALLE FRASI PRONUNCIATE. IL VIDEO, PERTANTO E' ASSOLUTAMENTE AUTENTICO....!!!

https://www.google.gr/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwjlzc_l6d_NAhWIDZoKHYTwBv8QtwIIGjAA&url=https%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3DfrKUUGj2DeE&usg=AFQjCNEaBOEPVnmO32MiIhIQQJRhTwYfEQ

E.L.K.

lunedì 20 giugno 2016

APPELLO UNIVERSALE


DOPO IL PRECEDENTE, VERO INVITO A RIFLETTERE, SEMPRE NELLO STESSO SITO, HO TROVATO UN DOCUMENTO CHE DOVREBBE ESSERE MOLTO CHIARAMENTE RIFERITO AD UN APPELLO UNIVERSALE. RIPORTERÒ' QUI APPRESSO QUANTO TROVATO PERCHÉ RITENGO ESSERE TESTIMONIANZA ESTREMAMENTE ELOQUENTE.

L'ELENCO DELLE PERSONE ELITE DEL POTERE CITATO NEL PRECEDENTE POST, PORTA A SUA VOLTA AD UN TRIPLICE  ELENCO CHE ORMAI E' NOTO A TUTTI. I COMPONENTI DEL" NUOVO ORDINE MONDIALE", DEGLI "ILLUMINATI" E DEL "BILDERBERG".


ALTRE TRE "EMANAZIONI DIRETTE" DEI RETTILIANI CHE SONO IN VERITÀ GLI UNICI FAUTORI, DA OLTRE 24.000 ANNI (EPOCA DEL LORO AVVENTO), DI QUASI TUTTO QUANTO SI E' VERIFICATO SUL NOSTRO PIANETA FINO AD AD OGGI.
IN SEGUITO (ALTRO POST) AFFRONTERÒ' MOLTO PIÙ COMPIUTAMENTE L'ARGOMENTO. ADESSO MI PREME FAR CONOSCERE, PER QUANTO ANZI AFFERMATO, IL DOCUMENTO IN QUESTIONE, CHE PER ALTRO, NEL RISPETTO DEGLI AUTORI CHE LO HANNO PUBBLICATO, RIPORTO IN MANIERA TOTALMENTE INTEGRALE.

COME AL SOLITO MI RIVOLGO AI MIEI LETTORI PIÙ' ATTENTI, AFFINCHÉ' SAPPIANO LEGGERNE I CONTENUTI NELLA GIUSTA CHIAVE.

"  Il pianeta Terra è l'ultimo pianeta in questo universo sotto l'occupazione delle forze oscure, l'ultima reliquia di guerre galattiche che imperversavano in tutta la galassia per milioni di anni.
Come il Galaxy, si è iniziato ad operare per liberarlo dalle forze oscure. Le Forze della Luce si sono evolute da una forza militare creata nell'urgenza di difendere le libertà fondamentali degli esseri senzienti verso una società galattica e cosmica, di tipo armonico. Quando gli esseri che vivono all'interno della Confederazione Galattica si sono evoluti spiritualmente ed anno realizzato il loro allineamento parallelo con i Maestri Ascesi, hanno scoperto un codice interno che regola tutte le interrelazioni tra gli esseri della Luce e la loro relazione nei confronti delle Forze Oscure e pianeti occupati. Questo codice è chiamato il Galactic Codex e rappresenta la base giuridica per tutte le azioni della Confederazione in questo e in altre galassie. Questo Codex non è una rigida serie di leggi esterne, ma un codice sistemico ed etico interno di tutte le anime di Luce e che tutti gli esseri di Luce accettano con la loro libera volontà, perché essa riflette la loro verità interiore.
Passiamo ora riportare il Galactic Codex in una forma   comprensibile per una persona media che si è risvegliata quale Essere nella società umana.

Sezione I: La Legge di Grazia Divina

Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato di esperienza di vita positiva.
Per spiegare la Sezione I abbiamo bisogno di capire che la sofferenza e il dolore non hanno alcun valore nella società galattica illuminata liberata dall'influenza di forze oscure e altri tipi di anomalie cosmiche. Percepire il dolore, la sofferenza e il sacrificio come parte dell'esperienza di crescita, è stata una parte della programmazione dalle forze oscure, al fine di ridurre in schiavitù la popolazione dei pianeti occupati più facilmente.
L’incondizionata esperienza di vita positiva di ogni essere senziente nell'universo liberato, è garantita dalla connessione interiore di ogni essere vivente con la Fonte e sostenuta dalla forza dei Maestri Ascesi sulla materia che permette loro di assistere tutti gli esseri viventi nelle loro aspirazioni verso la sorgente e fornire loro necessità di vita. La vita non è mai stato concepita per essere fatta di duro lavoro e di lotta, ma piuttosto all’ incontrario,  un percorso di gioia e creatività. Diverse sottosezioni della sezione I regolano tutta la vita in un universo libero e tutti i rapporti tra gli esseri di luce devono svolgersi in modo che i conflitti non devono avvenire.

Cerchiamo di spiegare le sottosezioni:
Sezione I / 1: Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato per l'abbondanza fisica e spirituale.
Questa sottosezione garantisce un'esperienza di vita positiva per ogni essere nell'universo liberato. I Maestri Ascesi prevedono tutte le necessità della vita e per la ricchezza fisica e spirituale e la bellezza con il potere che hanno sulla materia, quali riscattati dell'universo liberato.

Sezione I / 2: Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato di Ascensione.
Questa sottosezione spiega come i Maestri Ascesi usano la loro conoscenza avanzata della tecnologia spirituale di Ascensione e utilizzando il Fuoco elettrico della redenzione per aiutare tutti gli esseri che scelgono senza volontà l’Ascensione.
Sezione I / 3: Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato di fondersi con altri esseri in dipendenza della sua posizione nell’ anima della famiglia.
Questa sottosezione è uno strumento di regolazione di tutti i rapporti all'interno di una famiglia d'anime. Garantisce la fusione di esseri di polarità opposta (anime gemelle) e l'allineamento di tutti gli altri esseri a prescindere dal loro stato di sviluppo e dalle condizioni esterne.

Sezione I / 4: Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato a tutte le informazioni.
Questa sottosezione è una garanzia che tutti gli esseri ricevono tutti i pezzi di informazioni di cui hanno bisogno per comprendere il loro ruolo nell'universo, una maggiore prospettiva di evoluzione e di tutti gli altri pezzi di cui hanno bisogno per le loro decisioni, la crescita e il benessere. Tutti questi dati sono forniti da Maestri Ascesi o altri esseri che sovrintendono le evoluzioni di varie razze e civiltà.
Sezione I / 5: Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato alla libertà.
Questa sottosezione stabilisce che ogni essere ha un potenziale illimitato di crescita e di esperienza di vita. Poiché tutti gli esseri dell'universo liberato creano solo il positivismo, la loro libertà non si oppone alla libertà degli altri esseri.
Sezione II: La legge di evitare il conflitto tra le parti.
Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato di essere allontanato e protetto dalle azioni negative di altri esseri senzienti.
Questa sezione regola le condizioni in quelle sezioni dell'universo che sono appena state liberate dall'influenza delle forze oscure, ma che non sono ancora state accettate nella Confederazione. Essa richiede che le Forze della Luce dividano sempre le parti in conflitto per proteggerle ed evitare che possano produrre danni reciprocamente, gli uni agli altri. Poi le forze di luce mediano il conflitto fino a quando questo non viene risolto. Questa sezione è spesso usata per guerre finali e altri conflitti armati.
Ogni essere senziente che ha scelto di vivere e agire contro i principi di Galactic Codex e si rifiuta o non è in grado di accettarli, dovrà da ora in poi accettare le conseguenze delle azioni compiute in passato.  Sarà assorbito dal Sole centrale e riformato nella sua forma elementale forma di base o essenza e dovrà iniziare un nuovo ciclo di sviluppo dal principio.
Questa sezione regola i rapporti tra le Forze della Luce e le forze delle tenebre. Quando vengono sconfitti, gli esseri che appartengono alle forze delle tenebre hanno la possibilità di accettare il Galactic Codex, fare il meglio possibile per correggere gli errori che hanno fatto e vivere positivamente in seguito. Se accettano, saranno riammessi e potranno unirsi alla Confederazione. Se non sono in grado o non vogliono accettarlo, vengono riportati al Sole centrale, le loro personalità ed essenze dell’anima vengono ristrutturate con il Fuoco Magico e la loro scintilla divina comincerà un nuovo ciclo di evoluzione.
La Confederazione Galattica ha un diritto inalienabile e incondizionato per l'intervento in tutte le situazioni in cui viene violato il Galactic Codex, a prescindere dalle leggi locali.
Questa sezione descrive la politica delle forze di luce per quanto riguarda i pianeti occupati. La Confederazione si riserva il diritto di intervenire in tutti i settori, le civiltà, i pianeti o sistemi solari in cui viene violato il Galactic Codex. Essa ha il diritto di farlo indipendentemente dalla posizione delle civiltà locali su questo intervento. Ha sempre il diritto di utilizzare tutti i mezzi pacifici di educazione e di regolazione. Se la massa critica dei principi del Galactic Codex viene violata, si ha il diritto di usare la forza militare. Casi particolari sono pianeti sotto l'occupazione diretta delle forze oscure (come la Terra). Le forze oscure di solito prendono in ostaggio la popolazione locale per ostacolare il progresso delle Forze della Luce. Sulla Terra hanno minacciato una guerra nucleare se le forze di luce fossero intervenute. Questo è il motivo principale per cui le forze di luce non hanno ancora liberato questo pianeta (e non il cosiddetto we-will, cioè non-intervento perché noi rispettiamo il libero arbitrio). Come in ogni situazione degli ostaggi, questo richiede un sacco di negoziazione abile ed un approccio tattico alla sfida. Questa è la situazione di ora.
Sezione IV / 1: Ogni essere senziente ha un diritto inalienabile e incondizionato di invocare la Confederazione Galattica nel bisogno e la Confederazione Galattica ha il diritto- dovere di assisterlo, a prescindere dalla leggi locali.
Questa sottosezione fornisce una base giuridica per l'intervento e assistenza a tutti gli ostaggi delle forze oscure. Le Forze della Luce fanno sempre del loro meglio per aiutare e migliorare le condizioni di vita di tutti gli esseri senzienti, anche sulla Terra. La situazione sul pianeta Terra attualmente indica solo quanto più potere ha la forza oscura rispetto a quella di luce su questo pianeta. Fortunatamente, questo sta cambiando ora.

Sezione IV / 2: La Confederazione Galattica ha un diritto inalienabile e incondizionato all'attuazione della Galactic Codex e di conquistare le aree di violazione Galactic Codex con la forza militare, se necessario.
Questa sottosezione fornisce una base giuridica per la liberazione dei pianeti occupati con la forza militare. Le forze militari della Confederazione possono intervenire per togliere o dare aiuto per la rimozione dei rappresentanti delle forze oscure e rendere gli ostaggi liberi. Poi le altre forze della Confederazione guidano il processo di accettazione del pianeta nella Confederazione, istruendo la popolazione locale. Ciò viene ora risolto e il pianeta Terra sarà liberato al più presto.

Forse alcuni esseri umani sentono che la Confederazione non ha il diritto di intervenire e che l'umanità ha il diritto di risolvere i suoi problemi da solo. Questo semplicemente non è vero. Molte guerre in tutto il pianeta e la costante violazione dei diritti umani fondamentali, hanno dimostrato che l'umanità non è in grado di gestire la propria situazione. Quindi è molto meglio che accetti tutori saggi per guidarlo. La Confederazione fornirà assistenza nella sostituzione maestri attuali dei burattini (Forze Oscure) che l'umanità ha inviato tempo fa in Atlantide. Poi il Galactic Codex potrà finalmente diventare il codice etico universale in tutto l'universo e le tenebre non sarà più.

E.L.K.

mercoledì 15 giugno 2016

LA CONCEZIONE ELITISTICA DEL POTERE SECONDO UN "VATE" DELLA SOCIOBIOLOGIA: GAETANO MOSCA

Mai nessuno riuscì ad interpretare la "concezione del Potere" come Gaetano Mosca. Un validissimo Sociologo dei nostri tempi, il prof. Antonio Lombardo, in una sua pubblicazione dal titolo "La Struttura del Potere", ne spiega una Teoria che ai più è sfuggita: La Concezione Elitistica del Potere.

Egli descrive la Società Conosciuta, come una Piramide, laddove la base è rappresentata dal popolo ed il Vertice  dai politici. Così come avviene per la forma del solido in questione, il potere più si avvicina al vertice della Struttura, più si restringe per presenza e numero di individui. La larghissima base, dove il Potere è nullo, finisce per divenire un piccolo spigolo, al vertice, dove solo pochissime unità detengono il potere reale e totale e che esercitano in via verticale sul resto, sottostante, di coloro che vivono all'interno della Società.
Fin qui tutto sembrerebbe facile e noto. La vaticinazione del Mosca, consiste, però, nell'affermare successivamente in una delle sue ultime opere, che "oltre" la Piramide ed al di fuori di essa, esiste un' Elite di Potere, che esercita la propria ingerenza diretta sul Vertice della Piramide, dall'esterno e che di per sé risulta essere "Occulta" ed "Estranea", all'intera Struttura. Una sorta di "Circolo Ristrettissimo" che effettivamente opera dall'esterno incidendo, tramite Individui "Ponte" per esercitare il proprio potere sull'intera Umanità.
A sostegno di tale teoria ed oltre qualsiasi tipo e limite di immaginazione,  ho trovato su un Sito particolare, per contenuti: "Raggio Indaco", un Articolo che ritengo sia il caso di riportare integralmente, allo scopo di evidenziare, quanto fosse reale e concreta la Teoria del Mosca al Riguardo. Come al solito lascio all' interpretazione dei miei numerosi Lettori, il senso di questo mio post. Buona lettura. E.L.K.  


Nuovo ordine mondiale: La stirpe.   Leave a comment

Traduzione dell’articolo citato nel link del messaggio di Cobra “Gli strati della cospirazione” postato il 16 Luglio 2012.

Questo articolo (segnalato da Drake) nomina le 13 famiglie che si nascondono dietro al Papa nero. Coloro che veramente prendono le decisioni. Se questa lista è stata ressa pubblica, è una buona notizia. Ciò significa che possono essere braccati e arrestati, o tolti da questo pianeta. Salvatene una copia, potreste averne bisogno nei mesi a venire.
Linee di sangue Tolemaiche papali:
Orsini
Breakspear
Aldobrandini
Farnese
Somaglia
Tutti controllati attraverso l’Ordine dei Gesuiti, dei loro Cavalieri di Malta e dei Cavalieri Teutonici, tutti hanno sede nella zona protetta dai missili di Borgo Santo Spirito a Roma.
Pepe Orsini – Italia
Henry Breakspear – Macau, Cina
Questo è il vero potere alla fine.
Questo è il potere Guelfo e Ghibellino sull’umanità.
La famiglia Cecil era controllata dalla potente famiglia dei Gesuiti conosciuta come i Pallavicini.
Maria Camilla Pallavicini è molto più potente della regina Elizabetta II.
La Regina e il principe Filippo sono totalmente subordinati alla linea di sangue Pontificia della Famiglia Breakspear e la loro gesuita UKHQ a 114 Mount Street.
Si prega di andare a studiare chi ha finanziato Elisabetta I con quantità astronomiche di denaro per combattere gli spagnoli, sì i Pallavicini.
L’uomo più potente al momento nella cospirazione su questo mondo è un romano con il nome di PEPE ORSINI della potente linea di sangue papale romana degli Orsini anche conosciuta come Orso e l’antica famiglia Maximus.
Non c’è nessuno più potente di questa figura che è veramente il Papa Grigio.
Le linee di sangue Pontificie sono la gerarchia ombra segreta dell’Ordine dei Gesuiti anche dietro il Papa Nero propagandato al # 1.
Questi potenti linee di sangue sono la Breakspear, Somaglia, Orsini, Farnese e Aldobrandini.
Noterete che David Rothschild ha sposato Aldobrandini con la bella principessa Olimpia Aldobrandini.
Un altro vero capo di questo è Henry Breakspear che ora risiede a Macao in Cina.
Molti della linea di sangue papale ora vivono in Asia e in India. non vi dice niente?
L’attuale Papa Nero, Adolfo Nicolas è stato acquistato per la sua posizione con gesuiti come il prossimo reggitore del gioco in Asia.
Sia questo Papa Nero e il Papa bianco non hanno sangue papale, sono entrambi cittadini comuni.
Ho nominato le famiglie più potenti del pianeta. Ho nominato il Papa Grigio quello tra il bianco e nero, ma invisibile
Fratellanza Saturnalia – La vera linea di sangue zoroastriana degli Illuminati
Casa di Borja
House of Breakspeare
Casa di Somaglia
House of Orsini
Camera dei Conti
House of Chigi
Casa di Colonna
House of Farnese
House of Medici
House of Gaetani
House of Pamphili
House of Este
House of Aldobrandini
Questi governanti egiziani di dinastia tolemaica hanno il pieno controllo della Compagnia del Gesù, l’Alto Consiglio grigio dei Dieci, e il Papa Nero
Di seguito alcune utili informazioni sul Papa Nero:
Il ‘Papa nero’, Superiore Generale dei Gesuiti (Il Presidente del Mondo), parla presso l’Università ‘Fortezza Militare’ Loyola nella sua ‘Piccola Roma’ DC (Washington) nella corporazione degli Stati Uniti d’America.
Una corporazione di diritto internazionale marittimo Admiralty (Uniform Commerical Code) basata sulla legge canonica del Vaticano e perfezionata da parte dell’Impero Romano.
Egli è superiore al papa dal 1814.
Serve e lavora solo con i gesuiti ombra che fanno parte della stirpe Pontificia degli Orsini, dei Breakspear, degli Aldobrandini, dei Farnese, dei Somalgia.
Adolfo non è di stirpe papale, ma alcuni ‘Papi neri lo sono stati.
Dopo i Gesuiti, in ordine di potere c’è il Re Borbone, Juan Carlos di Spagna. IL Monarca romano del mondo, il re di Gerusalemme e SMOM Military Navigator.
Questo è il vero sistema di potere del mondo in questo momento.
Adolfo serve come un generale militare a protezione del Zoroastrismo e delle scuole misteriche del Mitraismo.
I gesuiti sono stati creati dalla linea di sangue Pontificia dei Farnese durante il regno di Papa Paolo III Farnese.
Ignazio di Loyola è stato commissionato dal cardinale Alessandro Farnese.
Ultima modifica di Open Your Eyes su 2010/06/15 a 12:37 AM
La famiglia criminale dei Borgia ha creato i gesuiti!
Dopo il terribile regno di papa Alessandro VI, i Romani erano disgustati con gli spagnoli e hanno promesso che non ci sarebbe più stato un altro papa spagnolo. Questa animosità verso gli spagnoli è stata ulteriormente aggravata dal Sacco di Roma del 1527 con il fine di evitare il divorzio di Enrico VIII da Caterina d’Aragona.
La risposta dei Borgia a questa animosità spagnola è stata la creazione dell’ordine dei gesuiti, una forza d’attacco religioso / militare, i cui membri erano totalmente dediti al loro leader spagnolo che portava il titolo militare di generale.
Come il Papa Bianco, il generale è eletto a vita e la dinastia dei Gesuiti è un papato parallelo …. Naturalmente, il generale si accontenta di eseguire lo spettacolo da dietro le quinte in modo da non suscitare l’antico odio italiano per gli spagnoli.
Il generale dei gesuiti è indicato come il Papa nero in Vaticano, perché è sempre vestito di nero.
I gesuiti sono stati ufficialmente fondati nel 1540 da Papa Paolo III. Ignazio Loyola divenne il loro primo generale.
Don Francesco Borgia era il pronipote di Papa Alessandro VI, e co-fondatore dei Gesuiti. Da parte di sua madre discendeva da re Ferdinando d’Aragona.
Gli spagnoli controllano il Vaticano attraverso i gesuiti.
Negli ultimi 500 anni, l’Inquisizione spagnola ha controllato il Vaticano per mezzo dei gesuiti. Tutti i gesuiti rispondono al loro generale a Roma e lui a sua volta si accontenta di eseguire lo spettacolo da dietro le quinte, senza alcuna pubblicità e successo di pubblico in modo da non suscitare l’antica ostilità italiana agli spagnoli …